Maxwell Alexander

Maxwell West Alexander (Michigan, 17 febbraio 1957) è un giornalista e scrittore statunitense.

Ha partecipato a Masterchef Italia nella decima edizione.

Biografia

Possiede tre lauree, giornalismo, economia aziendale e giurisprudenza. Oltre all'inglese parla tre lingue: francese, spagnolo ed italiano.

Sua nonna, Francesca Finamore, aveva origini di Tivoli[1]. Max ha girato il mondo grazie al suo lavoro. Ha vissuto quattro anni in Africa con suo fratello[2].

Dal 1990 al 1997 è stato direttore esecutivo di Variety e Daily Variety a New York e poi a Los Angeles. Ha curato e gestito i quotidiani della mostra pubblicata sul sito del trade paper al Festival di Cannes, all’American Film Market e al Mifed di Milano. Dal 1997 al 1999 è stato caporedattore della rivista People Weekly, dopo esserne stato giornalista fin dai venticinque anni.

È anche un famoso scrittore, alcuni dei suoi libri più noti sono Man Bites Log: The Unlikely Adventures of a City Guy in the Woods (2004), ovvero il suo primo libro, valutato uno dei migliori libri sulla natura del 2004 da USA Today; e Bright Lights, No City: An African Adventure of Bad Roads with a Brother and a Very Weird Business Plan (2012), un racconto di saggistica riguardo l'avventura di suo fratello (Whit Alexander, co-creatore del gioco da tavolo Cranium) in Ghana, nell'Africa Occidentale moderna, che è stato definito il più divertente libro di business mai scritto dal Wall Street Journal.

Dal 2018 ha coronato il suo sogno di vivere in Italia, a Roma dove lavora per Forbes e altre riviste nazionali come Focus, e dove sta continuando la sua carriera di scrittore e sceneggiatore. Nonostante il suo trasferimento in Italia, Maxwell ha continuato a scrivere per diverse riviste statunitensi tra cui ritroviamo Smithsonian e Reader’s Digest, è inoltre co-scrittore di Call Me American, The Arrows Cookbook e Two for the Money[3]. Aveva una fattoria nel Maine, dove ha coltivato di tutto e allevato maiali, galline, anatre, oche e dove produceva anche vino e sidro[1]. A passarle la passione per la cucina, lo stile e la moda varia del mondo è stata sua madre[1].

Diventa noto al grande pubblico italiano grazie alla partecipazione come concorrente alla decima edizione del talent culinario MasterChef Italia in onda su Sky Uno[4], rientrando nella Top Ten e classificandosi nono. Ad iscriverlo è stata la nuora di origini calabresi[2]. Durante uno Skill Test gli viene riconosciuto, dal maestro Iginio Massari, di aver preparato il migliore, ma soprattutto il più buon dessert della storia di Masterchef Italia (una perfetta sfera di cioccolato ripiena di tiramisù).[5]

Viene eliminato durante la diciottesima puntata al termine di un Pressure Test. Nel suo discorso finale davanti ai giudici e agli altri concorrenti si definisce orgoglioso, in quanto americano, di aver partecipato all'edizione italiana del programma, commovendo l'intero studio e il pubblico a casa.[6] Molto amato dal pubblico e dagli stessi concorrenti, alla sua eliminazione i profili ufficiali Twitter, Instagram e YouTube della trasmissione sono presi d'assalto e in molti hanno contestato la decisione dell'eliminazione[7]. Max infatti era indicato dal pubblico come uno dei probabili finalisti, viste le doti culinarie mostrate puntata dopo puntata[8].

Dallo chef Giorgio Locatelli è stato soprannominato 'old fox' [9].

Programmi televisivi

Opere

  • Man Bites Log: The Unlikely Adventures of a City Guy in the Woods, Carroll & Graf (2004)
  • Bright Lights, No City: An African Adventure of Bad Roads with a Brother and a Very Weird Business Plan (2012)

Note

  1. ^ a b c Masterchef 10: incontro con Max, un gentiluomo americano a Roma e aspirante chef, su comingsoon.it. URL consultato il 16 febbraio 2021.
  2. ^ a b Maxwell entra nella Masterclass| MasterChef Italia 10, su youtube.com.
  3. ^ Maxwell Alexander, su emmedielle.it.
  4. ^ Concorrente:Maxwell Alexander, su masterchef.sky.it. URL consultato il 12/02/21.
  5. ^ Max Alexander eliminato da Masterchef Italia 10/ Bufera su Twitter: "Il migliore…", su ilsussidiario.net. URL consultato il 12/02/21.
  6. ^ MasterChef Italia, eliminato Maxwell: il discorso di addio emoziona i giudici e gli avversari, su ilfattoquotidiano.it. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  7. ^ grossi, MasterChef, Max eliminato e Twitter si ribella, su Adnkronos, 11 febbraio 2021. URL consultato il 16 febbraio 2021.
  8. ^ Stella di Benedetto, Max Alexander eliminato da Masterchef Italia 10/ Bufera su Twitter: "Il migliore...", su ilsussidiario.net, 12 febbraio 2021. URL consultato il 16 febbraio 2021.
  9. ^ «MasterChef Italia 10», tra Jeremy Chan e l'eliminato (con grande dispiacere del pubblico), su vanityfair.it, 12 febbraio 2021. URL consultato il 16 febbraio 2021.
Controllo di autoritàVIAF (EN26434702 · ISNI (EN0000 0000 3791 0586 · LCCN (ENn2003003349 · WorldCat Identities (ENlccn-n2003003349
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

Informazione

L'articolo Maxwell Alexander in Wikipedia italiana ha preso i seguenti posti nella classifica di popolarità locale:

Il contenuto presentato dell'articolo di Wikipedia è stato estratto 2021-02-20 sulla base di https://it.wikipedia.org/?curid=8776910