Marta Fascina

Marta Antonia Fascina
Marta Antonia Fascina daticamera 2018.jpg

Deputata della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 23 marzo 2018
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
Forza Italia-Berlusconi Presidente
Coalizione Centro-destra 2018
Circoscrizione Campania 1
Incarichi parlamentari
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Forza Italia (dal 2013)
In precedenza:
PdL (2013)
Titolo di studio Laurea in lettere e filosofia
Università Università degli studi di Roma "La Sapienza"
Professione Addetta pubbliche relazioni

Marta Antonia Fascina (Melito di Porto Salvo, 9 gennaio 1990) è una politica italiana, deputata alla Camera per Forza Italia dal 2018.

Biografia

Nasce il 9 gennaio 1990 a Melito di Porto Salvo in provincia di Reggio Calabria, ma cresce a Portici in provincia di Napoli[1][2]. In seguito si trasferisce a Napoli, e terminate le scuole superiori, si laurea presso l'Università degli Studi "La Sapienza" in Lettere e Filosofia.[3][4][5]

Dopo la laurea diventa giornalista, seppur brevemente, collaborando con svariate testate molto conosciute (come Il Giornale) e ricoprendo il ruolo di addetto stampa.[3][6]

In seguito viene chiamata a svolgere il ruolo di addetto stampa e specialista delle relazioni pubbliche per l'ufficio stampa della società di calcio AC Milan, trasferendosi a Milano, e conoscendo l'allora amministratore delegato del Milan Adriano Galliani.[3][6]

Aderendo al Popolo delle libertà, alle elezioni comunali in Campania del 2013 viene candidata al consiglio comunale di Portici, ma ottiene solo 58 preferenze e non venne eletta[6]. Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del PdL, aderisce alla rinata Forza Italia.[7]

Alle elezioni politiche del 2018 viene candidata alla Camera dei deputati tra le liste di Forza Italia, imposta da Silvio Berlusconi, ed eletta nella circoscrizione Campania 1 in quota proporzionale.[2] Secondo alcune ricostruzioni, avrebbe preso il posto che, in teoria, sarebbe dovuto toccare all'ex ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Nunzia De Girolamo (non rieletta in Parlamento)[6][8]. Inoltre Carlo Aveta, figura di spicco del centro-destra a Portici, protesta su Facebook con Berlusconi per questo fatto: "Portici avrà il suo deputato, una ventottenne che Forza Italia ha blindato in ben due listini al proporzionale, come se fosse un big nazionale, dall’alto delle sue 58 preferenze raccolte alle comunali del 2013 con il Popolo della Libertà".[2][6]

Nella XVIII legislatura, oltre ad essere componente e segretario della 5ª Commissione Difesa della Camera[4], si distingue, secondo l'associazione Openpolis, per uno scarso indice di produttività nell'attività parlamentare (solo 2 proposte di legge presentate da prima firmataria) ed un'elevata assenza a Montecitorio (74% al 2022), non partecipando alle sedute per approvare i delicati provvedimenti relativi all’emergenza coronavirus.[6][9]

Grazie a Galliani, viene inserita nell'inner circle berlusconiano, dove da deputata Fascina scrive sul Giornale, dove definisce Silvio Berlusconi un "unica scialuppa di salvataggio", "forzatamente e ingiustamente tenuto in panchina per 5 anni" e "A colpi di Stato silenziosi e non violenti abbiamo già assistito troppe volte nell’ultimo quarto di secolo, ora sarebbe il momento di rispettare e far rispettare la volontà popolare".[6]

Fascina negli anni lavora soprattutto sui suoi rapporti con i colleghi del centro-destra e sa creare una rete forte dentro il partito guadagnandosi una posizione di privilegio partecipando, al fianco di Berlusconi, a diversi vertici a pari titolo dei fedelissimi Licia Ronzulli, Antonio Tajani, Anna Maria Bernini e Paolo Barelli.[10]

Il 24 luglio 2022 il ministro Renato Brunetta a Mezz'ora in più la cita dopo che la deputata lo aveva definito un traditore per aver lasciato Forza Italia (in seguito al ruolo del partito nella caduta del governo di Mario Draghi) e aveva ironizzato sulla sua bassa statura. La Fascina infatti aveva pubblicato sul suo profilo Instagram un post con scritto "Roma non premia i traditori", accompagnata dal brano di Fabrizio De André Un giudice, che racconta la storia di un nano che scala i gradini della pubblica amministrazione. Il commento di Brunetta: "Marta Fascina grazie, vai avanti così, perché consentirai di sdoganare anche queste violenze. Perché parlarne significa elaborare questo termine: non mi era mai riuscito parlarne in pubblico, adesso ne parlo".[11][12]

Alle elezioni politiche anticipate del 25 settembre 2022 viene candidata all'uninominale di Marsala,[13] in tre collegi plurinominali campani in seconda posizione dietro ad Antonio Tajani, nel collegio Lombardia 1 (che comprende Milano e Monza) dietro ad Alessandro Cattaneo e, come capolista, nel collegio Lombardia 2.[14] La Fascina verrà eletta all'uninominale con il 36%.

Vita privata

Amante del calcio e tifosa del Milan[3], dal 2020 è fidanzata ufficialmente con Silvio Berlusconi, leader del suo partito: il fidanzamento è stato reso pubblico da un comunicato ufficiale di Forza Italia.[8][15][16]

Il 19 marzo 2022 la coppia ha celebrato una cerimonia privata a Villa Gernetto a Lesmo (MB), priva di valore legale, in cui i due si sono simbolicamente sposati, alla presenza del fratello, i figli (tranne Pier Silvio) e nipoti di Berlusconi, Gianni Letta, Marcello Dell’Utri, Fedele Confalonieri, Alberto Zangrillo, Antonio Tajani e diversi parlamentari forzisti.[17] Secondo le ricostruzioni giornalistiche, la cerimonia era stata preceduta da alcune tensioni e disaccordi nella famiglia Berlusconi, e assumeva anche risvolti politici (era infatti presente Matteo Salvini, ma non Giorgia Meloni).[18]

Tommaso Labate, giornalista del Corriere della Sera e assiduo frequentatore di Villa San Martino (Arcore) di Silvio Berlusconi, la descrive come opposta a Francesca Pascale (precedente compagna di Berlusconi)[6]:

«[…] sono all’opposto. Tanto vivace era la Pascale quanto silenziosa è la Fascina. La Pascale a volte è stata un passo avanti al presidente, la Fascina starà sempre un passo indietro»

(Tommaso Labate)

Note

  1. ^ Tommaso Labate, Dall’ufficio stampa al Milan al «quasi matrimonio» con Berlusconi: vita e carriera di Marta Fascina, su Corriere della Sera, 20 marzo 2022. URL consultato il 20 marzo 2022.
  2. ^ a b c Primo giorno in Parlamento per Marta Fascina, la misteriosa deputata eletta con Forza Italia, in Napoli Fanpage. URL consultato il 18 settembre 2018.
  3. ^ a b c d Chi è Marta Fascina, ilgiornaleditalia.it, 22 febbraio 2022
  4. ^ a b XVIII Legislatura - Deputati e Organi - Scheda deputato - FASCINA Marta Antonia, su camera.it. URL consultato il 31 marzo 2022.
  5. ^ Chi è Marta Fascina, la fidanzata di Silvio Berlusconi: biografia, età e carriera, su Money.it, 19 marzo 2022. URL consultato il 31 marzo 2022.
  6. ^ a b c d e f g h Chi è Marta Fascina, la nuova fidanzata di Silvio Berlusconi con il 55% di assenze in Parlamento durante le votazioni, su Il Fatto Quotidiano, 12 agosto 2020. URL consultato il 31 marzo 2022.
  7. ^ L’addio al Pdl (in frantumi), rinasce Forza Italia, su Corriere della Sera, 16 novembre 2013. URL consultato il 31 marzo 2022.
  8. ^ a b Chi è la nuova fidanzata di Silvio Berlusconi, in corriere.it. URL consultato il 5 marzo 2020.
  9. ^ On. Marta Antonia FASCINA - cosa fa in parlamento - OpenParlamento, su parlamento18.openpolis.it. URL consultato il 19 agosto 2022.
  10. ^ Lisa Di Giuseppe, Potere, amici e non-matrimoni, in Domani, 19 agosto 2022, p. 3.
  11. ^ Mezz'ora in più Puntata del 24/07/2022
  12. ^ La grande tele-lezione di Brunetta alla compagna di Berlusconi che gli ha dato del «nano» su Instagram
  13. ^ La fidanzata di Berlusconi Marta Fascina candidata nel collegio di Marsala, ecco le liste di Forza Italia
  14. ^ Elezioni: FI, in Lombardia a Senato capilista Cav e Ronzulli
  15. ^ Paola Di Caro e Simona Ravizza, Berlusconi, Pascale e quel comunicato per dirsi addio, in Corriere della Sera. URL consultato il 31 marzo 2022.
  16. ^ Forza Italia ha diffuso una nota ufficiale per dire che Silvio Berlusconi e Francesca Pascale non stanno più insieme, su Il Post, 5 marzo 2020. URL consultato il 31 marzo 2022.
  17. ^ Silvio Berlusconi, celebrato il “non matrimonio”. Dai figli (tranne Pier Silvio) a Dell’Utri: ecco chi c’era e il menù del banchetto, in Il Fatto Quotidiano, 19 marzo 2022. URL consultato il 19 marzo 2022.
  18. ^ Il discusso “non matrimonio” di Berlusconi, su Il Post, 21 marzo 2022. URL consultato il 31 marzo 2022.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Informazione

L'articolo Marta Fascina in Wikipedia italiana ha preso i seguenti posti nella classifica di popolarità locale:

Il contenuto presentato dell'articolo di Wikipedia è stato estratto 2022-10-01 sulla base di https://it.wikipedia.org/?curid=7385016