Frances McDormand

Frances Louise McDormand, nata Cynthia Ann Smith (Gibson City, 23 giugno 1957), è un'attrice e produttrice cinematografica statunitense.

Considerata tra le migliori attrici della sua generazione, nel 2021 diventa la seconda attrice della storia del cinema (dopo Katharine Hepburn) a vincere tre Oscar alla miglior attrice. Sposata con il regista e scrittore Joel Coen dal 1984, anno in cui ha esordito sul grande schermo diretta dal marito con il film Blood Simple - Sangue facile, nel 1993 si è aggiudicata una Coppa Volpi al Festival di Venezia e un Golden Globe Speciale insieme con tutto il cast del film America oggi di Robert Altman. Nel 1997 ha vinto il suo primo Premio Oscar alla miglior attrice e lo Screen Actors Guild Award per la sua interpretazione nel film di culto Fargo.

Nel 2017 ha ricevuto consensi internazionali per la sua interpretazione di Mildred Hayes nel film Tre manifesti a Ebbing, Missouri, per il quale si è aggiudicata un Golden Globe, due Screen Actors Guild Awards, un Premio BAFTA e il suo secondo Oscar come miglior attrice protagonista. Nel 2021 riceve due ulteriori Premi Oscar, vinti come produttrice del miglior film e migliore attrice protagonista per Nomadland. Ha ricevuto altre tre candidature all’Oscar, come miglior attrice non protagonista, per i film Mississippi Burning - Le radici dell'odio, Quasi famosi e North Country. Tra gli altri riconoscimenti che ha ricevuto nel corso della sua carriera figurano un Tony Award, due Premi Emmy, due Premi Golden Globe, quattro Screen Actors Guild Awards e tre Premi BAFTA.

Biografia

Di origini canadesi, nasce come Cynthia Ann Smith a Gibson City, in Illinois, il 23 giugno 1957. All'età di un anno e mezzo viene adottata da Noreen Nickelson e Vernon McDormand, che la ribattezzano Frances Louise McDormand. Il padre è un pastore della congregazione protestante 'Discepoli di Cristo', di cui la madre biologica di Frances McDormand era parrocchiana. Un'altra figlia adottiva dei coniugi McDormand, Dorothy, è stata ordinata pastore e cappellano dei 'Discepoli di Cristo', così come accaduto ad altri due loro figli adottivi. I McDormand non hanno avuto figli naturali.

La professione del padre li ha portati a frequenti traslochi: i McDormand hanno vissuto in varie cittadine di Illinois, Georgia, Kentucky e Tennessee, prima di stabilirsi definitivamente a Pittsburgh, in Pennsylvania, dove Frances si è diplomata nel 1975. Frances McDormand studia poi al Bethany College di Bethany, nella Virginia Occidentale, dove consegue un baccellierato in Teatro nel 1979. Nel 1982 consegue un master alla scuola di recitazione di Yale, dove è compagna di stanza di Holly Hunter. Il suo primo ruolo fu a Trinidad e Tobago, in un dramma scritto dal poeta Derek Walcott e finanziato dalla Fondazione MacArthur.

Il suo primo ruolo cinematografico è nel 1984 nel film Blood Simple - Sangue facile dei fratelli Ethan e Joel Coen: quest'ultimo diventa suo marito in questo stesso anno, e l'anno successivo la coppia acquista una casa nel Bronx, che condivide con Holly Hunter, Sam Raimi e il cognato Ethan. La sua carriera cinematografica procede di pari passo con quella televisiva e teatrale: in primo luogo interpreta il personaggio di Connie Chapman nella quinta stagione della serie televisiva poliziesca Hill Street giorno e notte, e nel 1988 interpreta Stella Kowalski nello spettacolo teatrale di Tennessee Williams, Un tram che si chiama Desiderio, ruolo per cui è nominata al Tony Award.

McDormand appare in molte pièce teatrali e televisive per tutta la sua carriera, e diventa anche membro della compagnia di teatro sperimentale 'The Wooster Group'. Il suo lavoro è molto apprezzato dalla critica, tanto che, a titolo di esempio, è stata nominata quattro volte all'Oscar: la prima volta nel 1989 come miglior attrice non protagonista per il film Mississippi Burning - Le radici dell'odio, poi nel 1997 vinse il premio come miglior attrice protagonista per Fargo, film diretto dal marito. Nel 2001 fu nominata come miglior attrice non protagonista per Quasi famosi: non vinse, ma il suo ruolo ricevette numerosi altri riconoscimenti dalla critica statunitense. Nel 2006 la quarta nomination, di nuovo come miglior attrice non protagonista, per il film North Country - Storia di Josey. Nel 2017, riceve il plauso del pubblico e dalla critica per il ruolo di Mildred nella pellicola Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che le vale numerosi riconoscimenti, tra cui un Golden Globe come migliore attrice in un film drammatico, due Screen Actors Guild Award, un Premio BAFTA e il secondo premio Oscar come miglior attrice della sua carriera.

Nel 2021 è vincitrice di due Premi Oscar, vinti come miglior film e migliore attrice protagonista per il film Nomadland, diventando così la seconda donna a vincere tre Premi Oscar alla miglior attrice protagonista dopo Katharine Hepburn.[1][2] Diventa così anche la prima donna nella storia a vincere la statuetta sia come miglior attrice sia per il miglior film.

Vita privata

Frances McDormand ha sposato il regista Joel Coen nel 1984: i due hanno adottato dieci anni dopo un bambino del Paraguay, Pedro McDormand Coen, e vivono a New York. McDormand ha recitato in sette film diretti dal marito.

Filmografia

Attrice

Cinema

Televisione

Doppiatrice

Produttrice

Teatro

  • Painting Churhes, di Tina Howe, regia di Carole Rothman. Lamb's Theatre dell'Off Broadway (1983)
  • Awake and Sing!, di Clifford Odets, regia di Theodore Mann. Circle in the Square Theatre di Broadway (1984)
  • Un tram che si chiama Desiderio, di Tennessee Williams, regia di Nikos Psacharopoulos. Circle in the Square Theatre di Broadway (1988)
  • Dark Rapture, di Eric Overmyer, regia di Max Mayer. Hallie Flanagan Davis Powehouse Theater di Poughkeepsie (1992)
  • The Swan, di Elizabeth Egloff, regia di Les Waters. Public Theater dell'Off Broadway (1992)
  • The Sisters Rosensweig, di Wendy Wasserstein, regia di Daniel Sullivan. Mitzi E. Newhouse Theater dell'Off Broadway (1993)
  • Edipo, da Sofocle, regia e adattamento di Dare Clubb.Classic Stage Company Theatre dell'Off Broadway (1998)
  • Far Away, di Caryl Churchill, regia di Stephen Daldry. New York Theatre Workshop dell'Off Broadway (2002)
  • an oak tree, scritto e diretto da Tim Crouch. Barrow Street Theatre dell'Off Broadway (2006)
  • La ragazza di campagna, di Clifford Odets, regia di Mike Nichols. Bernard B. Jacobs Theatre di Broadway (2008)
  • Good People, di David Lindsay-Abaire, regia di Daniel Sullivan. Samuel J. Friedman Theatre di Broadway (2011)

Riconoscimenti

Premio Oscar
Golden Globe
Premio BAFTA
Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia
Premio Emmy
  • 1997 – Candidatura alla miglior attrice non protagonista in una miniserie o film per L'orgoglio di un padre
  • 2015Miglior attrice protagonista in una miniserie o film per Oliver Kitteridge
  • 2015 – Miglior miniserie per Oliver Kitteridge
Screen Actors Guild Award
Tony Award

Doppiatrici italiane

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Frances McDormand è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Note

  1. ^ Oscar 2021: Frances McDormand, l'«anti-diva» che ha spiazzato tutti, vanityfair.it, 26 aprile 2021. URL consultato il 3 maggio 2021.
  2. ^ Oscar 2021, Frances McDormand: la ribelle alla terza statuetta, adnkronos.com, 26 aprile 2021. URL consultato il 3 maggio 2021.
  3. ^ (EN) Oscar 2021, su Oscars.org. URL consultato il 26 aprile 2021.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Predecessore Oscar alla miglior attrice Successore
Susan Sarandon
per Dead Man Walking - Condannato a morte
1997
per Fargo
Helen Hunt
per Qualcosa è cambiato
I
Emma Stone
per La La Land
2018
per Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Olivia Colman
per La favorita
II
Renée Zellweger
per Judy
2021
per Nomadland
in carica III
Controllo di autoritàVIAF (EN85611971 · ISNI (EN0000 0001 1476 654X · LCCN (ENno96038402 · GND (DE138188300 · BNF (FRcb14027673p (data) · BNE (ESXX1298305 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no96038402

Informazione

L'articolo Frances McDormand in Wikipedia italiana ha preso i seguenti posti nella classifica di popolarità locale:

Il contenuto presentato dell'articolo di Wikipedia è stato estratto 2021-05-04 sulla base di https://it.wikipedia.org/?curid=690347